Direttore Clinica Urologica Ospedale Molinette Università degli Studi di Torino : Libri e Pubblicazioni

I marcatori tumorali della vescica

Metodiche di determinazione e loro utilità prognostica nella pratica clinica

I marcatori tumorali della vescica
Nel carcinoma di epitelio transizionale (TCC), come del resto in ogni tipo di tumore, un marcatore tumorale può essere valido solo nella misura in cui è in grado di fornire informazioni sul comportamento biologico della neoplasia tali da condizionare un approccio diagnostico/ terapeutico significativamente vantaggioso in termini di sopravvivenza per l'individuo. Altro presupposto essenziale è che l'utilità di un dato marcatore sia indipendente (cioè dia un contributo assolutamente originale) rispetto a quella di altri fattori prognostici già consolidati nella pratica clinica. Per tale motivo nella prima parte della trattazione è presentata una breve descrizione dei fattori prognostici tradizionali del TCC, con i quali ogni presunto nuovo marcatore dovrà fare i conti prima che ne sia riconosciuta una validità clinica. Nelle successive parti della trattazione sono descritte le classi di marcatori che segnano le tappe del processo carcinogenetico.
 Fonte di questo post